Homepage

DALLE 00:00/UTC ALLE 24/UTC DI OGGI, MERCOLEDI' 12 DICEMBRE 2018,
SULL'ITALIA SI PREVEDE

NORD:
CIELO MOLTO NUVOLOSO SU LIGURIA E BASSO PIEMONTE, CON DEBOLI PIOGGE
SUL LEVANTE LIGURE DALLA TARDA MATTINATA, MA CON FENOMENI IN AUMENTO
DAL POMERIGGIO SU TUTTA LA REGIONE.
SERENO O POCO NUVOLOSO SULLE ALTRE ZONE CON ADDENSAMENTI
SULL'APPENNINO EMILIANO DAL POMERIGGIO.

CENTRO E SARDEGNA:
IN PREVALENZA NUVOLOSO AL PRIMO MATTINO SULLA SARDEGNA E CIELO POCO
NUVOLOSO SULLE ALTRE ZONE.
AUMENTO GRADUALE DELLA NUVOLOSITA' A PARTIRE DALLE REGIONI TIRRENICHE
PENINSULARI;
ATTESE DAL POMERIGGIO LE PRIME PRECIPITAZIONI SULLA PARTE
SETTENTRIONALE DI TOSCANA E SARDEGNA.
DALLA SERA ESTENSIONE ED INTENSIFICAZIONE DEI FENOMENI SULLA RESTANTE
PARTE DELLA TOSCANA, SUL LAZIO, UMBRIA E SUI RILIEVI APPENNINICI
DELLE ZONE ADRIATICHE, SEPPUR IN FORMA MENO DIFFUSA.
I FENOMENI SARANNO NEVOSI OLTRE I 500-700 METRI, DAPPRIMA
SULL'APPENNINO TOSCO EMILIANO E POI, DALLA NOTTE, SULLE RIMANENTI
AREE DELLA TOSCANA, NONCHE' SUI RILIEVI APPENNINICI DI MARCHE, UMBRIA
E LAZIO.

SUD E SICILIA:
CIELO MOLTO NUVOLOSO SULLA SICILIA E SULLE COSTE PUGLIESI CON LOCALI,
DEBOLI PIOVASCHI.
SUL RESTANTE MERIDIONE CIELO SERENO O POCO NUVOLOSO CON COPERTURA
MEDIO-ALTA IN PROGRESSIVO AUMENTO, PIU' CONSISTENTE SULLA CALABRIA E
SULLA SICILIA OCCIDENTALE DOVE SONO ATTESE DALLA SERA PRECIPITAZIONI
ANCHE A CARATTERE DI ROVESCIO ;
DALLA NOTTE ATTESA QUALCHE DEBOLE NEVICATA SUI RILIEVI CALABRO LUCANI
OLTRE I 1000 METRI.

TEMPERATURE:
- MINIME IN DIMINUZIONE SU TUTTO IL PAESE SPECIE AL SETTENTRIONE;
- MASSIME IN FLESSIONE AL NORD E SULLE REGIONI DEL MEDIO VERSATE
TIRRENICO E SUL SALENTO;
STAZIONARIA ALTROVE.

VENTI:
- DEBOLI DI DIREZIONE VARIABILE CON RINFORZI OCCIDENTALI SULLE DUE
ISOLE MAGGIORI.

MARI:
- POCO MOSSO L'ADRIATICO CENTRO SETTENTRIONALE;
MOSSI I RESTANTI BACINI, CON MOTO ONDOSO IN AUMENTO SUL LIGURE.

C.O.MET.

TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER DOMANI MERCOLEDI' 12/12/18

NORD:
- CIELO MOLTO NUVOLOSO SULLE REGIONI OCCIDENTALI, NONCHE' SULLE AREE
LOMBARDE ED EMILIANO-ROMAGNOLE CON DEBOLI, MA DIFFUSI FENOMENI DAL
POMERIGGIO SU BASSO PIEMONTE, LIGURIA ED EMILIA-ROMAGNA
CENTROCCIDENTALE;
LE PRECIPITAZIONI ASSUMERANNO CARATTERE NEVOSO SUI RILIEVI ALPINI ED
APPENNINICI OLTRE I 500-700 METRI, MA CON QUOTA NEVE IN CALO SERALE
FINO A 200-300 METRI SU PIEMONTE MERIDIONALE E RILIEVI EMILIANI;
SEMPRE DALLE ORE POMERIDIANE GRADUALE AUMENTO DELLA NUVOLOSITA' ANCHE
SUL VENETO MERIDIONALE.
- AMPI SPAZI DI SERENO SUL RESTO DEL NORD.

CENTRO E SARDEGNA:
- AL PRIMO MATTINO NUBI COMPATTE SULLA SARDEGNA E CIELO POCO NUVOLOSO
ALTROVE, MA CON SUCCESSIVO GRADUALE AUMENTO DELLA NUVOLOSITA' A
PARTIRE DALLE REGIONI TIRRENICHE PENINSULARI;
DAL POMERIGGIO ATTESE LE PRIME PRECIPITAZIONI SU NORD SARDEGNA E
TOSCANA SETTENTRIONALE, IN ESTENSIONE SERALE AL RESTANTE TERRITORIO
TOSCANO, ALLE ALTRE REGIONI TIRRENICHE ED AI RILIEVI APPENNINICI DI
QUELLE ADRIATICHE, SEPPUR IN FORMA MENO DIFFUSA.
I FENOMENI SARANNO NEVOSI OLTRE I 500-700 METRI, DAPPRIMA SULLA
TOSCANA SETTENTRIONALE E POI, DALLA SERA, SULLE RIMANENTI AREE
CENTRORIENTALI DELLA REGIONE, NONCHE' SUI RILIEVI APPENNINICI DI
MARCHE, UMBRIA E LAZIO.

SUD E SICILIA:
- CIELO MOLTO NUVOLOSO SULLA SICILIA CON LOCALI, DEBOLI PIOVASCHI,
PIU' FREQUENTI IN SERATA SULLA PORZIONE PIU' OCCIDENTALE DELL'ISOLA.
- SUL RESTANTE MERIDIONE COPERTURA MEDIO-ALTA IN PROGRESSIVO AUMENTO,
PIU' CONSISTENTE SULLA CALABRIA DOVE SONO ATTESE DALLA SERA DEBOLI
PRECIPITAZIONI ANCHE A CARATTERE DI ROVESCIO;
SEMPRE NELLE ORE SERALI ATTESO QUALCHE FIOCCO DI NEVE SI RILIEVI
CALABRO LUCANI OLTRE I 1000 METRI.

TEMPERATURE:
- MINIME STAZIONARIE SULLE DUE ISOLE MAGGIORI;
IN FLESSIONE ALTROVE.
- MASSIME IN DIMINUZIONE SU GRAN PARTE DEL NORD, REGIONI TIRRENICHE
PENINSULARI ED AREE APPENNINICHE;
SENZA VARIAZIONI DI RILIEVO SUL RESTO DEL PAESE.

VENTI:

- DA DEBOLI A LOCALMENTE MODERATI:
- SETTENTRIONALI SULLA LIGURIA CON ULTERIORI RINFORZI DALLA SERA E
VARIABILI SUL RESTANTE SETTENTRIONE;
- OCCIDENTALI SULLE DUE ISOLE MAGGIORI;
- SUDORIENTALI ALTROVE, IN INTENSIFICAZIONE SERALE SU COSTE TOSCANE E
DEL LAZIO CENTROSETTENTRIONALE.

MARI:
- DA MOSSI A MOLTO MOSSI LO STRETTO DI SICILIA ED IL BASSO IONIO, CON
ATTENUAZIONE DEL MOTO ONDOSO;
- POCO MOSSO L'ADRIATICO CENTROSETTENTRIONALE;
- DA MOSSO A MOLTO MOSSO IL CANALE DI SARDEGNA;
- MOSSI I RESTANTI BACINI, CON MOTO ONDOSO IN ULTERIORE
INTENSIFICAZIONE DAL POMERIGGIO SUL MAR LIGURE E, DALLA SERA SUL
TIRRENO SETTENTRIONALE.

C.N.M.C.A.

TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER DOPODOMANI, GIOVEDI' 13 DICEMBRE 2018,
E PER I SUCCESSIVI QUATTRO GIORNI

GIOVEDI' 13/12/18:

NORD:
- CIELO GENERALMENTE COPERTO CON DEBOLI PRECIPITAZIONI SPARSE;
I FENOMENI ASSUMERANNO CARATTERE NEVOSO SUI RILIEVI ALPINI E
PREALPINI, EMILIA-ROMAGNA E SARANNO A QUOTE PIANEGGIANTI AL MATTINO
SULLA PIANURA PADANA;
DAL POMERIGGIO ATTESA UNA GRADUALE ATTENUAZIONE DELLE NEVICATE SULLE
AREE PIANEGGIANTI.

CENTRO E SARDEGNA:
- SULLA SARDEGNA MOLTE NUBI CONSISTENTI CON ASSOCIATE PIOGGE E
ROVESCI DIFFUSI DAL POMERIGGIO.
- ALTROVE CIELO MOLTO NUVOLOSO O COPERTO CON ASSOCIATE PRECIPITAZIONI
DEBOLI MA DIFFUSE, NEVOSE AL PRIMO MATTINO SUI RILIEVI DELLA DORSALE
APPENNINICA A PARTIRE DAI 500 METRI ED IN ULTERIORE ABBASSAMENTO
SULLE AREE MONTUOSE MARCHIGIANE ED ABRUZZESI FINO AI 200-300 METRI;
SEGUIRA' UNA RAPIDA RISALITA DELLA QUOTA NEVE SU UMBRIA E MARCHE
CENTROMERIDIONALI, NONCHE' SUI RILIEVI APPENNINICI ABRUZZESI FINO AI
1000-1200 METRI, CON FENOMENI NEVOSI IN GRADUALE ASSORBIMENTO DALLE
ORE POMERIDIANE.

SUD E SICILIA:
- MOLTE NUBI COMPATTE OVUNQUE CON FENOMENI DA SPARSI A DIFFUSI,
LOCALMENTE ANCHE TEMPORALESCHI SUL SETTORE TIRRENICO CALABRESE;
LE PRECIPITAZIONI, SEPPUR DEBOLI, SARANNO NEVOSE AL PRIMO MATTINO SUI
RILIEVI MOLISANI DAGLI 800-1000 METRI E SU QUELLI CALABRO-LUCANI
OLTRE I 1000 METRI, MA CON QUOTA NEVE IN SUCCESSIVA RISALITA OLTRE I
1200-1400 METRI.
ATTESA TRA POMERIGGIO E SERATA UNA ATTENUAZIONE DEI FENOMENI
SULL'ISOLA E SULLE REGIONI ADRIATICHE, IN ESTENSIONE SERALE A
BASILICATA CENTRORIENTALE E CALABRIA IONICA.

TEMPERATURE:
- MINIME IN DIMINUZIONE SU RILIEVI ALPINI CONFINALI, LIGURIA,
RESTANTE TERRITORIO DEL TRENTINO-ALTO ADIGE ED APPENNINO
EMILIANO-ROMAGNOLO;
IN LIEVE RIALZO SU VAL PADANA ED AL CENTRO-SUD;
STAZIONARIE ALTROVE;
- MASSIME IN CALO SU ALPI E PREALPI, SETTORE LIGURE, EMILIA-ROMAGNA,
MARCHE ED UMBRIA SETTENTRIONALE;
SENZA VARIAZIONI DI RILIEVO SULLA PIANURA PADANA, PUGLIA E SU
BASILICATA E CALABRIA IONICHE.

VENTI:
- FORTI DI BURRASCA SETTENTRIONALI SULLA LIGURIA;
DA DEBOLI A MODERATI NORDORIENTALI SULLE COSTE NORD ADRIATICHE E
DEBOLI VARIABILI SUL RESTANTE SETTENTRIONE;
- DA DEBOLI A MODERATI INTORNO SUD-OVEST ALTROVE;
DALLA SERA ATTESA UNA ROTAZIONE DELLA VENTILAZIONE DAI QUADRANTI
ORIENTALI SULLE REGIONI CENTRALI TIRRENICHE CON ULTERIORI RINFORZI
SULLA SARDEGNA SETTENTRIONALE.

MARI:
- DA MOLTO MOSSO AD AGITATO AL LARGO IL MAR LIGURE;
- MOLTO MOSSI IL MARE E CANALE DI SARDEGNA E L'ADRIATICO;
- DA MOSSO A MOLTO MOSSO IL BASSO TIRRENO;
- MOSSI I RESTANTI BACINI.

VENERDI' 14/12/18:
- MALTEMPO SULLE REGIONI CENTRALI, EMILIA-ROMAGNA E COSTE NORD
ADRIATICHE CON DEBOLI PRECIPITAZIONI DIFFUSE, NEVOSE SULL'AREA
EMILIANO-ROMAGNOLA ED APPENNINO TOSCO-MARCHIGIANO;
DALLA SERA NUOVI ROVESCI TEMPORALESCHI INTERESSERANNO LA SICILIA ED
AREE IONICHE PENINSULARI;
MOLTE NUBI ANCHE SUL RESTO DEL PAESE, IN DECISA ATTENUAZIONE DALLA
SECONDA PARTE DELLA GIORNATA SULLE REGIONI ALPINE.

SABATO 15/12/18:
- ANCORA MALTEMPO SULLE REGIONI IONICHE E DEBOLI FENOMENI TRA BASSA
ROMAGNA E REGIONI CENTRALI ADRIATICHE, IN ATTENUAZIONE SU
QUEST'ULTIME DALLE ORE SERALI;
BEL TEMPO AL SETTENTRIONE, IN ESTENSIONE DAL POMERIGGIO ANCHE ALLA
TOSCANA;
CIELO MOLTO NUVOLOSO ANCHE SUL RESTO DEL CENTRO CON DEBOLI
PRECIPITAZIONI, IN MIGLIORAMENTO DALLA SERA.

DOMENICA 16/12/18 E LUNEDI' 17/12/18:

- DOMENICA:
ANCORA MOLTE NUBI AL MERIDIONE CON RESIDUI FENOMENI SU PUGLIA
SALENTINA, NONCHE' SU CALABRIA MERIDIONALE E SICILIA TIRRENICHE;
AMPIO SOLEGGIAMENTO ALTROVE, IN ATTESA DI UNA NUOVA, MA DECISA
INTENSIFICAZIONE DELLA COPERTURA AL CENTRO-NORD CON DEBOLI NEVICATE
SULLE ALPI OCCIDENTALI E PIOGGE SULLA LIGURIA;

LUNEDI':
NUOVO MALTEMPO CHE COINVOLGERA' GRAN PARTE DEL CENTRO-NORD, MOLISE,
CAMPANIA E PUGLIA SETTENTRIONALE;
PIU' ASCIUTTO SU SICILIA ED AREE IONICHE.

C.N.M.C.A.