Congresso AISAM 2021: Entriamo nelle Sale Previsioni dell’Aeronautica Militare

L’Aeronautica Militare ha partecipato al 3° Congresso AISAM tenuto dal 9 al 12 febbraio 2021 in modalità totalmente on line, e ospitato dalla piattaforma virtuale gestita da Università dell’Aquila e CETEMPS.

Il Congresso, com’è ormai consuetudine, offre una preziosa occasione di incontro e di confronto per l’intera Comunità Meteorologica Nazionale e l’argomento proposto per questo Congresso - ”L’IMPORTANZA DEI DATI: OSSERVAZIONI ATMOSFERICHE, MODELLI PREVISIONALI E CLIMATE CHANGE” -  certamente coinvolge tutti gli attori del Paese che operano nel settore:  a partire dal mondo Accademico, a quello della Ricerca, fino a giungere al mondo Operativo, che produce ogni giorno i flussi di informazione.

In particolare, il giorno 10 febbraio a partire dalle ore 11:45 c'è stato un collegamento con le sale operative del Centro Operativo per la Meteorologia di Pratica di Mare (COMet), dell’ARPA Piemonte e del Centro Funzionale della Protezione Civile dell’Abruzzo. Una sessione durante la quale ogni componente ha vuto occasione di mostrare alcune peculiarità del proprio servizio operativo.

Il COMET, in particolare, ha messo in risalto le attività operative nel settore della Meteorologia Aeronautica svolte per l’intero Paese, non tralasciando gli strumenti e le metodologie di lavoro che hanno consentito fino ad oggi di raggiungere risultati pregevoli.

Tutte le informazioni sui tre giorni di sessioni e il programma di dettaglio dell'evento sono disponibili sulle pagine web dedicate. Qui di seguito, il video messo a disposizione dall'organizzazione dell'evento della sessione a cui ha partecipato il Centro Operativo per la Meteorologia.

Il Servizio Meteo dell'Aeronautica Militare, oltre a fornire il supporto meteo a tutto il comparto Difesa, rappresenta il Paese in diverse Organizzazioni Internazionali per lo sviluppo dei modelli di previsione, della meteorologia satellitare e dello Space Weather. Esprime il Rappresentante Permanente dell'Italia presso l'OMM (Organizzazione Meteorologica Mondiale). Operando da quasi 100 anni per la collettività tramite una rete di 138 stazioni di osservazione, l’Aeronautica Militare assicura ogni giorno, ogni ora, le emissioni di bollettini fondamentali non solo per la sicurezza del volo, ma anche per moltissime altre attività.

        

Categorie News: