Film "Tempo all'Orizzonte"

 

Rai-Teche, in collaborazione con il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare, ha prodotto il film documentario dal titolo Tempo all’Orizzonte. Prendendo spunto dal contrasto che apparentemente esiste tra le tematiche ambientali e quelle tecnologiche, il filmato realizza un percorso che porta a riflettere sulla fragilità e complessità del pianeta in cui viviamo e sulla sua unicità rappresentata principalmente dalle sue componenti fluide, acqua e aria, in continuo movimento e mutamento.
L’Anidride carbonica nell’atmosfera aumenta e questo è stato identificato come uno dei fattori che contribuiscono al riscaldamento globale. La tecnologia permette di rilevare e monitorare questo gas serra e, l’Italia, unica in Europa e seconda al mondo, esegue da più di 30 anni la misurazione dell’Anidride carbonica presente nella libera atmosfera. Queste misurazioni sono effettuate, secondo gli standard internazionali, in un ambiente unico e incontaminato: la vetta del Monte Cimone sullo spartiacque appenninico tosco-emiliano e costituiscono un patrimonio fondamentale per la comprensione dei cambiamenti climatici a livello mondiale e nazionale. Non è facile capire come il clima si evolverà. La complessità del sistema Terra determina, da sempre, un clima dinamico, alla continua ricerca di uno stato di equilibrio che non si raggiunge mai. Ciò è causato dalle innumerevoli interazioni tra processi naturali di retroazione, i Feedback che “agevolano” o “ostacolano” una specifica tendenza evolutiva del clima. Solo con la tecnologia più moderna si può tentare di studiare il clima e stimarne gli scenari futuri. Anche in questo caso, l’Italia dispone di mezzi, uomini e capacità, cioè di un “Complesso Sistema Tecnologico”, in grado di monitorare l’ambiente e prevederne la sua evoluzione assicurando inoltre, attraverso adeguate reti di telecomunicazioni, il collegamento indispensabile con l’intera comunità meteorologica mondiale. Con questo complesso Sistema di previsioni meteorologiche e di stime climatiche il Paese è in possesso delle indicazioni di dettaglio e di maggiore accuratezza utili in tutti i settori di interesse nazionale, inclusi quelli legati all’industria che produce sistemi per la generazione di energia da fonti rinnovabili quali l’eolico e il solare.

 

Visualizza il filmato