Albenga: Il Servizio Meteo A.M. alla Notte dei Ricercatori

La “Notte dei Ricercatori” è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea a partire dal 2005 che ogni anno coinvolge istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. La manifestazione, che quest’anno ha ricevuto anche  il patrocinio del Ministero della Difesa, ha coinvolto 350 città europee di cui 22 sul territorio nazionale.

Bollettino Mensile Luglio 2015

Il mese di Luglio 2015 è stato caratterizzato e dalla permanenza in area Mediterranea di una massa d’aria di origine subtropicale e da sostanziale stabilità atmosferica, con conseguente diffuso soleggiamento e anomalie termiche largamente positive su gran parte del Paese

Bollettino mensile Giugno 2015

Il mese di Giugno 2015 sull’Italia è stato caratterizzato nel complesso da una prevalenza di condizioni di instabilità atmosferica, con associati fenomeni temporaleschi, intervallate da brevi fasi in cui un temporaneo consolidamento dell’anticiclone estivo sull’Europa occidentale ha determinato condizioni atmosferiche in generale più stabili.  

L’ Aeronautica Militare comunica i dati relativi alla concentrazione atmosferica di CO2 in occasione della giornata mondiale dell’ambiente

05/06/2015 – La concentrazione di anidride carbonica (CO2) in atmosfera, misurata presso la vetta del Monte Cimone (2165 m.s.l.m.) dal Centro Aeronautica Militare di Montagna (C.A.M.M.) ha confermato, nel corso degli ultimi anni, il trend di crescita...

1° corso Fisica Atmosfera e Meteorologia

Giovedì 28 Maggio, presso il Reparto Addestramento Controllo Spazio Aereo (RACSA) di Pratica di Mare (Roma), si è concluso il 1° corso di "Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia" a favore di 2 Ufficiali del Ruolo Normale del Corpo del Genio Aeronautico e, per la prima volta, di 9 studenti del corso di Laurea Magistrale in Fisica dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

 

 

News Verifiche modelli per località

Nella sezione "Affidabilità Previsioni" sono ora disponibili i valori medi stagionali di alcuni indici statistici utili alla valutazione dell'accuratezza del modello di previsione, calcolati analizzando i dati previsti e osservati di temperatura, vento e precipitazione dell'ultimo triennio su un campione di località italiane.