Frontone

FRONTONE

(PU)

574 m.s.l.m

 

CRONOLOGIA

04.04.1954

Apertura della stazione presso il Castello di Frontone in sostituzione della stazione di Piobbico

18.03 1968

Spostamento della stazione nei nuovi locali a 100 m dalla precedente posizione

25.11.1998

Installazione negli stessi locali di una stazione automatica, Frontone DCP, cui è stato assegnato lo stesso indicativo della ex stazione di Piobbico (16178)

2002

Inserimento della stazione nella rete RBSN

01.12.2003

Inizio delle osservazioni H24. Inserimento nelle reti RBCN ed EUCOS

15.03.2005

Inizio trasmissione synop orari (servizio S0)

2013

Disattivazione della stazione automatica

 

L’Appennino umbro-marchigiano con le stazioni di Piobbico e Frontone (in giallo la stazione chiusa, in rosso quella operativa)

Frontone - La frazione Castello con l’ubicazione delle stazioni meteo (in giallo la stazione chiusa, in rosso quella operativa)

DATI DI STAZIONE (2014)

Indicativo OMM

16179

Indicativo OACI

LIVF

Stato attuale

Aperta

Tipologia

Manuale

Operatività

1968-

Altitudine s.l.m.

574 m

Latitudine Nord

43°31’01”

Longitudine Est

12°43’40”

Comune

Frontone

Località

Castello

Ubicazione

Palazzina sulla strada principale

Logistica

Appartamento di proprietà del Comune

Accessibilità

Stazione isolata , 2,6 km da Frontone

Ambientazione

In paese sulla cima di una collina

Ostacoli

Nessuno

Capannina

Su terrazzo

Classe stazione

1a- RBSN -RBCN - EUCOS

Servizi espletati

S0-A2-SPECI-MONT MON-VAL-VIS-CLIMAT

Orario servizio UTC

00-24

Archivio

1968--

NOTE

L’Osservatorio meteorologico di Frontone fu istituito nel 1954 inseguito alla chiusura di quello di Piobbico in quanto quest’ultimo, situato in una stretta vallata, era poco rappresentativo.

L’Osservatorio fu impiantato il 4 aprile 1954 nel Castello di Frontone, costruito forse da Francesco di Giorgio Martini, strategico per il controllo del territorio e della strada sottostante che conduceva verso Cagli ed ubicato in cima ad un colle, a dominio di tutta la zona circostante, con una visuale a 360°, da dove, in particolare, è possibile l’osservazione verso i monti Catria e Nerone, che rivestono particolare importanza ai fini del sorvolo degli Appennini centrali.

La stazione (orario 03-18), la cui conduzione era affidata agli Incaricati civili Rolando Rossi ed Ines Calzolari, occupava il puntone triangolare, considerato la parte più significativa del castello, Attualmente le stanze sono occupate dal museo del castello ed in particolare nel puntone triangolare è stata posta l’opera più importante del museo: la statua di S. Frontone.

 

Il 18 marzo 1968 la stazione fu trasferita in un fabbricato di proprietà del Comune di Frontone, poco distante dalla posizione originaria, tuttavia perdendo parte della visibilità a 360° che aveva precedentemente.

 

Il 3 dicembre 1998 l'osservatorio meteorologico venne dotato anche di una stazione automatica DCP, che ha ripreso l’indicativo che era già stato assegnato a Piobbico (16178), in affiancamento alla stazione meteorologica tradizionale, per compensare la mancanza di osservazioni notturne dalla stazione manuale ed effettuare anche osservazioni della durata e dell’intensità del soleggiamento. La stazione automatica è stata poi disattivata nel 2013.

 

Nel 2002 la stazione fu inserita nella rete delle stazioni della rete sinottica di base dell’OMM (RBSN) in quanto, pur se le caratteristiche della stazione non erano ottimali (capannina su terrazzo, anemometro sul tetto ecc..) la stazione meteo era rimasto l’unico osservatorio del Servizio Meteorologico dell’Aeronautica con personale sul versante adriatico tra Rimini e Termoli.

 

Dal 1° dicembre 2003 l’Osservatorio ha iniziato ad operare H24 (quindi di fatto passando a stazione di 1a classe) ed è stata inserita tra le stazioni della rete climatologica dell’OMM RBCN. La stazione è stata quindi anche inserita tra le stazioni della rete EUCOS e, dal 15 marzo 2005, ha iniziato a effettuare osservazioni sinottiche orarie.

 

 

 

     Il fabbricato della stazione meteo di Frontone e particolare del tetto con le installazioni (Pagano 2011)

DATI DELLA STAZIONE PRESSO IL CASTELLO (1954)

Indicativo OMM

16179

Indicativo OACI

LIVF

Stato attuale

Chiusa

Tipologia

Manuale

Operatività

1954-1968

Altitudine s.l.m.

590 m

Latitudine Nord

43°31’00”

Longitudine Est

12°43’43”

Comune

Frontone

Località

Castello

Ubicazione

Nella Rocca

Logistica

Locali in affitto

Accessibilità

Stazione isolata,2,6 km da Frontone

Ambientazione

In paese sulla cima di una collina

Ostacoli

Nessuno

Capannina

Su terrazzo

Classe stazione

2a

Servizi espletati

S2-A3-SPECI-MON-VAL

Orario servizio UTC

03-18

Archivio

1954-68

 

 

Il castello di Frontone (Pagano 2011)

La statua di S. Frontone nel locale della ex stazione (Pagano 2011)