La luce dell'Equinozio

Aequinoctiis dies tam longi quam noctes

Ieri è arrivata la primavera astronomica e l'immagine da satellite ce lo ha ricordato alle 7.15 del mattino, cioè tre ore e quarantacinque minuti prima che il Sole si trovasse all'intersezione tra l'eclittica e l'equatore celeste; essa mostra la linea del giorno perpendicolare all'equatore, esattamente al traverso della nostra penisola.