NATO - ACOMEX Working Group Meeting 2014, 9 – 10 settembre 2014, Roma

ACOMEX (Allied Command Operations Meteorological and Oceanographic Information Exchange) è un gruppo di lavoro istituito per favorire la cooperazione internazionale tra i membri dell’Alleanza Atlantica in una rete integrata nazionale e NATO.

Il gruppo ha il duplice scopo di valutare e individuare gli ambiti di interesse comune e assicurare il rapido scambio di informazioni meteorologiche e oceanografiche ai Comandi Alleati e alle unità militari nazionali e NATO rischierate nel mondo.


In concomitanza con il semestre italiano di presidenza dell’Unione Europea, nei giorni 9 e 10 settembre 2014 si svolgerà presso il Centro Alti Studi Difesa (CASD) l’annuale convegno del WG ACOMEX NATO in materia di scambio dati e prodotti meteorologici e oceanografici, ospitato dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare Italiana.


ACOMEX, improntato all’interoperabilità, alla flessibilità, alla proiettabilità e alla razionalizzazione delle risorse, risponde alla costante necessità di disporre di capacità militari da rendere prontamente disponibili alle forze alleate per un’efficace e coesa politica di sicurezza e difesa comunitaria, che assicurino al contempo il mantenimento di elevati livelli di efficienza operativa a livello joint e combined.


Nel corso del meeting, cui prenderanno parte i delegati nazionali dei paesi membri della NATO, l’Italia avrà l’opportunità di presentare, in ambito internazionale, il progetto di ricerca Recognized Environmental Picture & Rapid Environmental Assessment (“REP & REA”) del Ministero della Difesa.


REP & REA, in qualità di dimostratore tecnologico di potenziale impiego militare, racchiude sinteticamente, in forma sinottica ed in un solo prodotto l’informazione di cui necessitano in tempo reale non solo le forze dispiegate sul campo di battaglia ma anche, e soprattutto, le componenti di pianificazione tattica e strategica della NATO per il raggiungimento della “superiority awareness”. Questo progetto soddisfa, in una logica interforze, i concetti NATO di interoperabilità, sostenibilità, proiettabilità, mobilità, supporto alle forze delle unità militari nazionali e NATO, riguardo alle esigenze NATO Response Forces (NRF), ambito nel quale l’Italia, attraverso il CNMCA, ha assunto il Ruolo di Lead Nation, dal 01 gennaio 2013, per la fornitura delle informazioni integrate meteorologiche e oceanografiche.