Analisi tecnica

Commento sinottico su situazione e previsione meteorologica fino a tre giorni.
Viene emesso ogni giorno alle 08:30 UTC.

ANALISI GENERALE FINO ALLE ORE 24:00 DEL 21/07/19:
- DIAGNOSI SINOTTICA SU SCENARIO EURO-ATLANTICO CON EVIDENZA SU AREA
NAZIONALE:
IL FLUSSO PERTURBATO PRINCIPALE SCORRE CON DIRETTRICE ZONALE, AL DI
SOPRA DEL 45°N SULL'AREA ATLANTICA E SULL'EUROPA CENTROCCIDENTALE,
PER POI DIVIDERSI IN DUE DIFFERENTI RAMI, A SEGUITO DI UN DELTA
ALL'ALTEZZA DELLA SLOVACCHIA.
IL RAMO PRINCIPALE DEL FLUSSO PERMANE AL DI SOPRA DEL 45°N
DESCRIVENDO UNA TIPICA CONFIGURAZIONE AD OMEGA CHE VEDE UN
PROMONTORIO INTERCICLONICO SULLA SCANDINAVIA, CON AI LATI DUE ESTESI
VORTICI, MENTRE QUELLO SECONDARIO FLETTE SULLA PENISOLA BALCANICA
DESCRIVENDO UNA SACCATURA CON CENTRO DI MASSA SUL MAR NERO
OCCIDENTALE.
AL DI SOTTO DEL FLUSSO PERTURBATO PRINCIPALE SI RILEVA UN ESTESO
CAMPO DI PRESSIONI AL SUOLO ALTE E LIVELLATE, DOVUTE ALLA PRESENZA
DELLA DELL'ANTICICLONE DELLE AZZORRE CHE ORMAI SI ESTENDE SU TUTTA
L'AREA MEDITERRANEA CENTROCCIDENTALE E DI UN ESTESO PROMONTORIO DI
ORIGINE AFRICANA SULL'ESTREMA PORZIONE ORIENTALE DELLO SCENARIO.
NELLA GIORNATA INOLTRE SI ASSISTERA' ALLA ULTERIORE RISALITA DEL
GEOPOTENZIALE SUL MEDITERRANEO CENTROCCIDENTALE, PER L'INGRESSO DI UN
NUOVO PROMONTORIO DI ORIGINE AFRICANA.
NEL DETTAGLIO DELLO SCENARIO SINOTTICO NAZIONALE, AVREMO CHE L'ITALIA
RISENTIRA' PER L'INTERA GIORNATA DELLA PRESENZA DELL'ANTICICLONE
DELLE AZZORRE CHE MANTERRA' CONDIZIONI DI STABILITA', CON ASSOCIATI
VALORI DI TEMPERATURA ANCORA CONTENUTI.
A D+1 RISALE IN MODO SENSIBILE L'ANTICICLONE AFRICANO SULL'AREA
MEDITERRANEA CENTROCCIDENTALE, CON CONSEGUENTE SENSIBILE AUMENTO
DELLE TEMPERATURE, SPECIE SUL SETTORE CENTRALE CONTINENTALE
DELL'EUROPA, ITALIA SETTENTRIONALE E CENTRALE, VERSANTE TIRRENICO.
A D+2 IL FLUSSO PERTURBATO PRINCIPALE TORNA A SCORRERE PERTURBATO AL
DI SOPRA DEL 45°N, CON IL PROMONTORIO AFRICANO CHE ORMAI SI E'
INSEDIATO SU QUASI TUTTA L'EUROPA CENTROCCIDENTALE, DANDO ORIGINE AD
UNA NUOVA CONFIGURAZIONE AD OMEGA, CHE VEDE SUL SUO BORDO OCCIDENTALE
UNA ESTESA ED INTENSA SACCATURA ATLANTICA, MENTRE SU QUELLE ORIENTALE
UNA SACCATURA IN USCITA DALLA RUSSIA SIBERIANA CHE GIUNGE FINO
ALL'UCRAINA.
NEL MERITO DELLO SCENARIO SINOTTICO NAZIONALE, ABBIAMO CHE L'ITALIA
CENTROSETTENTRIONALE CONTINUA AD ESSERE INTERESSATA DA UN CAMPO DI
PRESSIONI ALTE E LIVELLATE, MENTRE LE REGIONI IONICHE RISENTONO
DELL'INGRESSO DI ARIA PIU' FREDDA IN QUOTA DALLA SACCATURA UCRAINA,
CHE VA A FORMARE UN MINIMO RELATIVO SULLE REGIONI IONICHE, APPORTANDO
UN MODERATO AUMENTO DELL'AVVEZIONE FREDDA.
EVOLUZIONE PREVISTA PER LE PROSSIME 72 ORE:
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 21 LUGLIO 2019:
ADDENSAMENTI CUMULIFORMI SU ALPI E PREALPI, ACCOMPAGNATI DA ROVESCI O
TEMPORALI SPARSI DAL TARDO MATTINO E PER IL PRIMO POMERIGGIO;
CIELO IN GENERALE VELATO SUL RESTO DEL CENTRO-NORD, IN DIRADAMENTO
SERALE;
BEL TEMPO SUL RESTO DEL PAESE.
VENTI IN GENERALE DEBOLI VARIABILI.
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 22 LUGLIO 2019:
CIELO IN GENERALE VELATO AL CENTRO-NORD, CON AL PIU' FORMAZIONE DI
QUALCHE ADDENSAMENTO CUMULIFORME SU ALPI, PREALPI E SULLE AREE
INTERNE DELL'ABRUZZO, NELLE ORE CENTRALI DELLA GIORNATA;
BEL TEMPO SUL RESTO DEL PAESE.
VENTI CHE PERMANGONO DEBOLI VARIABILI SU TUTTO IL PAESE.
VENTI IN GENERALE DEBOLI DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI SULLE REGIONI
ADRIATICHE CENTROMERIDIONALI, TENDENTI A DIVENIRE MODERATI SULLA
PUGLIA;
DEBOLI DAI QUADRANTI OCCIDENTALI SULLE REGIONI TIRRENICHE;
DEBOLI VARIABILI SUL RESTO DEL PAESE.
ONDATE DI CALORE SULLA PIANURA PADANA E SULLE REGIONI TIRRENICHE
CENTRALI, CON PUNTE MASSIME INTORNO AI 37°C.
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 23 LUGLIO 2019:
CIELO IN GENERALE POCO NUVOLOSO O VELATO, SALVO LOCALI ADDENSAMENTI
CUMULIFORMI SU ALPI, PREALPI E REGIONI IONICHE, ACCOMPAGNATI DA
DEBOLI ROVESCI O TEMPORALI SPARSI, IN GENERALE ATTENUAZIONE SERALE.
VENTI IN GENERALE DEBOLI VARIABILI.
ONDATE DI CALORE IN PIANURA PADANA E SULLE REGIONI CENTRALI
TIRRENICHE, CON PUNTE MASSIME INTORNO AI 37-38°C.

C.N.M.C.A.