Analisi tecnica

Commento sinottico su situazione e previsione meteorologica fino a tre giorni.
Viene emesso ogni giorno alle 08:30 UTC.

ANALISI GENERALE FINO ALLE ORE 24:00 DEL 22/09/19:
-DIAGNOSI SINOTTICA SU SCENARIO EURO-ATLANTICO CON EVIDENZA SU AREA
NAZIONALE:
IL FLUSSO PERTURBATO PRINCIPALE DESCRIVE UNA TIPICA, CONFIGURAZIONE
AD OMEGA, CON ASSE TILTATO VERSO EST, CHE VEDE UN PROMONTORIO
INTERCICLONICO CHE, DALL'AFRICA ORIENTALE GIUNGE FINO ALLA
GROENLANDIA, CON AI LATI DUE ESTESE ED INTENSE SACCATURE, LA PRIMA IN
AREA ATLANTICA, CON MINIMO SULLA GROENLANDIA OCCIDENTALE E PROTESA
FINO ALLA PENISOLA IBERICA, MENTRE LA SECONDA CON CENTRO DI MASSA
SULLA RUSSIA SIBERIANA CHE SCENDE FINO ALL'AREA CAUCASICA.
SULL'AREA MEDITERRANEA CENTRALE INOLTRE INSITE ANCORA UN VECCHIO
CUT-OFF, ORMAI RIDOTTO A MERA ONDULAZIONE CICLONICA, IN FASE CON LA
SACCATURA ATLANTICA, CHE APPORTA UN SENSIBILE AUMENTO DELL'AVVEZIONE
FREDDA.
NELLA GIORNATA SI ASSISTERA' ALLA GRADUALE TRASLAZIONE VERSO LEVANTE
DELLA SACCATURA ATLANTICA, CON FORMAZIONE IN SERATA DI UN MINIMO
RELATIVO SULLA GRAN BRETAGNA, IL CUI ASSE FREDDO ARRIVERA' AD
INTERESSARE LA FRANCIA, ED IN MODO MARGINALE ANCHE IL NORD-OVEST DEL
PAESE.
NEL DETTAGLIO DEL QUADRO SINOTTICO NAZIONALE AVREMO CHE L'ITALIA
SARA' INTERESSATA DALL'ONDULAZIONE CICLONICA SOPRA MENZIONATA CHE
APPORTERA' UN SENSIBILE AUMENTO DELL'AVVEZIONE FREDDA.
A D+1 L'ASSE FREDDO ASSOCIATO AL MINIMO BRITANNICO CONTINUA LA SUA
ROTAZIONE CICLONICA GIUNGENDO APPIENO SULL'ITALIA DOVE DARA' ORIGINE
AD UN NUOVO CUT-OFF SULLE REGIONI SETTENTRIONALI, CHE IN SERATA SI
PORTERA' SULL' AREA ADRIATICA CENTRALE.
A D+2 NUOVA TEMPORANEA ESPANSIONE DELL'ANTICICLONE DELLE AZZORRE SUL
MEDITERRANEO CENTROCCIDENTALE, CON CONSEGUENTE RISALITA DEL
GEOPOTENZIALE.
DAL POMERIGGIO PERO' AVREMO LA DISCESA VERSO SUD-EST DI UN NUOVO
MINIMO DALL'AREA ATLANTICA, CHE IN SERATA SI PORTERA' SULLA GRAN
BRETAGNA, GIUNGENDO AD INTERESSARE CON IL PROPRIO ASSE FREDDO, LA
FRANCIA OCCIDENTALE.
EVOLUZIONE PREVISTA PER LE PROSSIME 72 ORE:
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 22 SETTEMBRE 2019:
MOLTE NUBI AL NORD E SULLE REGIONI CENTRALI TIRRENICHE PENINSULARI,
CON ROVESCI O TEMPORALI DIFFUSI ED INTENSI SU QUESTE ULTIME E SPARSI
ALTROVE;
ESTESE E SPESSE VELATURE INVECE SUL RESTO DEL PAESE.
DALLA SERATA ESTENSIONE DEL MALTEMPO INTENSO ANCHE SUL RESTO DEL
CENTRO PENINSULARE, MOLISE E CAMPANIA SETTENTRIONALE.
VENTI FORTI DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI SULLA LIGURIA
CENTROCCIDENTALE E DA QUELLI MERIDIONALI SULLE AREE COSTIERE DI
LAZIO, TOSCANA E SICILIA OCCIDENTALE;
MODERATI DAI QUADRANTI MERIDIONALI SULLA SARDEGNA;
GENERALMENTE DEBOLI VARIABILI SUL RESTO DEL PAESE.
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 23 SETTEMBRE 2019:
AL MATTINO ANCORA MOLTE NUBI SULLE REGIONI CENTROCCIDENTALI DEL NORD
E SULLE REGIONI CENTROMERIDIONALI TIRRENICHE PENINSULARI, CON ROVESCI
O TEMPORALI DIFFUSI;
CIELO POCO NUVOLOSO AL NORD-OVEST E VELATO SUL RESTO DEL PAESE.
DAL POMERIGGIO GRADUALE DIRADAMENTO DELLA NUVOLOSITA' ANCHE SU
LOMBARDIA ED EMILIA, MENTRE SU TRIVENETO, REGIONI CENTRALI
PENINSULARI E CAMPANIA CONTINUA AD INSISTERE MALTEMPO DIFFUSO,
LOCALMENTE ANCHE INTENSO.
DALLA SERATA DIRADAMENTO DELLA NUVOLOSITA' COMPATTA E ATTENUAZIONE
DEI FENOMENI ANCHE SUL TRIVENETO OCCIDENTALE E REGIONI CENTRALI
TIRRENICHE, AUMENTO DELLA NUVOLOSITA' COMPATTA SU BASILICATA E
CALABRIA TIRRENICA, CON ROVESCI O TEMPORALI SPARSI;
ESTESE VELATURE SUL RESTO DEL PAESE.
VENTI MODERATI DAI QUADRANTI OCCIDENTALI AL CENTRO-SUD, CON LOCALI
RINFORZI SULLE REGIONI TIRRENICHE CENTRALI, IN OCCASIONE DEI
TEMPORALI;
MODERATI MERIDIONALI SULLE REGIONI IONICHE;
DEBOLI VARIABILI SUL RESTO DEL PAESE.
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 24 SETTEMBRE 2019:
AL MATTINO RESIDUI ADDENSAMENTI COMPATTI SULLE REGIONI CENTRALI
ADRIATICHE, IONICHE E SU ALPI E PREALPI OCCIDENTALI, CON ROVESCI O
TEMPORALI SPARSI, IN DIRADAMENTO DAL POMERIGGIO;
CIELO IN GENERALE VELATO SUL RESTO DEL PAESE.
DAL POMERIGGIO GENERALE DIRADAMENTO DELLA NUVOLOSITA', CON IN SERATA
CIELO DA POCO A PARZIALMENTE NUVOLOSO SU TUTTO IL PAESE.
VENTI DA MODERATI A FORTI DI MAESTRALE SULLA SARDEGNA ED AL SUD, CON
RINFORZI LUNGO L'AREA APPENNINICA CALABRESE;
DEBOLI IN GENERALE VARIABILI ALTROVE.

C.N.M.C.A.