Bollettino mensile Maggio 2015

Concluso Aprile con il passaggio di alcune perturbazioni atlantiche che hanno portato sul nostro Paese precipitazioni diffuse, specie al nord e sulle regioni tirreniche, il mese di Maggio, si è aperto, con un flusso occidentale ed un tipo di tempo piuttosto secco e stabile, che ha mantenuto tuttavia una qualche vivacità sull'area alpina e prealpina. L'anticiclone termico posizionato sulle Azzorre e sull'Africa settentrionale ha richiamato sul Mediterraneo aria subtropicale, determinando una graduale risalita delle temperature. A metà mese si è verificato un cambio di circolazione, con la ripresa di perturbazioni e l’ingresso di correnti più fresche provenienti dall’Europa settentrionale, che hanno riportato temperature e precipitazioni ai valori tipici della media stagionale. Queste ultime hanno, localmente, assunto forte intensità.

 

Sono, in particolare, da segnalare i seguenti eventi:

◦     giorno 15: intensi nubifragi nel Varesotto a Cameri e Milano Malpensa (108 mm).

◦     giorni 22-23:  brusco calo delle temperature al centro-nord e diffuso maltempo al nord-est, Emilia-Romagna, Marche ed Abruzzo.  

◦     giorno 27: violenta grandinata a Roma; nubifragi, allagamenti e tromba d'aria nel Maceratese.

 

Nonostante il passaggio delle perturbazioni la quantità delle precipitazioni cumulate si è mantenuto, su base mensile, quasi ovunque un poco inferiore alla media.

 

 

Clicca per visualizzare interamente il bollettino mensile

 

Categorie News: