Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare al 4° Congresso Nazionale AISAM La meteorologia e le scienze dell’atmosfera e del clima accessibili a tutti

Appuntamento dal 15 al 19 febbraio per la comunità della meteorologia italiana e per tutti gli appassionati della meteorologia e della climatologia, che tornano a incontrarsi nell’ateneo milanese in via Festa del Perdono. Il quarto Congresso Nazionale di AISAM (Associazione Italiana di Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia) torna finalmente in presenza presso l’Aula Magna della Statale di Milano e in contemporanea in streaming tramite webinar Zoom. 

L’evento, in forma gratuita, propone un programma estremamente ricco con 55 interventi tecnici e 87 presentazioni “poster” (anche in modalità interattiva) che coinvolgeranno previsori dei servizi meteorologici, funzionari delle agenzie per l’ambiente, ricercatori e docenti universitari, professionisti e cultori della materia rivolgendosi ad operatori dei vari settori delle scienze dell’atmosfera, della meteorologia e del clima, ma anche ad appassionati, studenti e cittadini.

Nelle quattro giornate del Congresso si susseguiranno momenti di approfondimento su diversi temi tra cui: osservazioni atmosferiche, modelli previsionali, analisi dei dati e delle tecnologie per la mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici, ma anche previsioni e nowcastingqualità dell’aria e meteorologia urbanaprotezione ambientale ed allerte meteo, eventi estremi, bilanci idrogeologici, il tema della salute e molto altro.

L’Aeronautica Militare, già nelle scorse edizioni, ha partecipato attivamente al Congresso con il proprio personale all'interno del Comitato Scientifico, e confermerà anche quest’anno la propria presenza durante diverse giornate. Il 15 febbraio, durante l’apertura interverrà il Gen. Luca Baione, Rappresentante Permanente per l’Italia all’ Organizzazione Meteorologica Mondiale mentre il 18 febbraio alle ore 11:30 si terrà uno degli eventi speciali della organizzazione: il collegamento delle Sale Operative - “ALLA SCOPERTA DEL MESTIERE DEL TEMPO”

Sarà un viaggio nei luoghi della meteorologia dove lavorano i professionisti del tempo attraverso una visita virtuale in tre diverse sale operative :

  • il Centro Aeronautica Militare di Montagna - Monte Cimone (MO), Appennino Emiliano. 
  • la sala operativa del Centronivometeo di ARPA Lombardia a Bormio (SO) in Alta Valtellina; 
  • la sala operativa di Meteo Expert presso la sede di Segrate (MI).

 

«Tornare in presenza è un segno molto importante, e lo è ancor più in una grande città come Milano, dove vogliamo condividere gli sviluppi recenti della meteorologia e renderli accessibili a tuttipuntando i riflettori su temi impellenti che la società non può più ignorare. Le scienze dell’atmosfera e della meteorologia rivestono un ruolo chiave per diversi comparti produttivi: l’ambiente, i trasporti, l’energia, l’agricoltura, il turismo, ognuno con le sue peculiarità e ognuno colpito a suo modo dall’evoluzione climatica – sottolinea Dino Zardi, presidente di AISAM e professore ordinario di fisica dell’atmosfera all’Università di Trento –. È anche il primo congresso nel quale la nuova Agenzia Nazionale ItaliaMeteo fa il suo debutto, avremo modo di ragionare sugli sviluppi attesi parlandone con il suo direttore Carlo Cacciamani». 

Programma e info: http://congresso.aisam.eu/ 

Per partecipare in presenza e/o ricevere il link streaming è necessario registrarsi a questo link: https://congresso.aisam.eu/registrazione.html 

Categorie News: