Ancona Osservatorio

ANCONA - Osservatorio

(AN)

17 m.s.l.m

 

CRONOLOGIA

20.05.1855

Inizio del servizio operativo con una osservazione al giorno (ore 12)

01.04.1866

Inizio del Servizio Meteorologico Nazionale. Stazione di 1^ classe

1924

Sostituzione delle osservazioni con quelle di Monte Cappuccini e di Ancona Idroscalo.

 

Ancona – Siti delle stazioni meteo (in giallo le stazioni chiuse, in rosso la stazione automatica operativa)

DATI DI STAZIONE (al 1866)

Indicativo OMM

==

Indicativo OACI

==

Stato attuale

Chiusa

Tipologia

Manuale

Operatività

1855 -1923

Altitudine s.l.m.

17 m

Latitudine Nord

43°37’02

Longitudine Est

13°30’36

Comune

Ancona

Località

Ancona

Ubicazione

R. Istituto Tecnico

Logistica

N.N.

Accessibilità

Via Podesti, 9

Ambientazione

In città

Ostacoli

N.N.

Capannina

N.N.

Classe stazione

1^

Servizi espletati

N.N.

Orario servizio UTC

N.N.

Archivio

N.N.

 

NOTE

 

L’Osservatorio Meteorologico di Ancona fece parte del primo nucleo di stazioni costituenti la rete meteorologica operativa impiantata da Padre Angelo Secchi nei territori dello Stato Pontificio nel 1855 e che costituì il primo esempio al mondo di rete meteorologica operativa, confluendo poi nella rete dell’Ufficio Centrale di Meteorologia Marittima, poi Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica. Non è sicura l’esatta ubicazione dell’Osservatorio afferente alla rete nazionale, tuttavia ad Ancona osservazioni meteorologiche continuative furono effettuate presso l’Osservatorio del Regio Istituto Tecnico “Grazioso Benincasa”, sito in Via Podesti, 9, per il quale vengono riportate le coordinate nella scheda stazione.

Già nel 1924 l’Osservatorio di riferimento per Ancona è quello di Monte Cappuccini.

 

 

Ancona –Via Podesti - Il Regio Istituto Tecnico con la torretta per le osservazioni(musan.it)

La stessa via Podesti oggi – L’ex Istituto tecnico è adibito a casa per anziani (street view)