Domodossola

DOMODOSSOLA

(VB)

300 m.s.l.m

 

CRONOLOGIA

30.11.1871

Apertura dell’Osservatorio meteorologico

1923

Inserimento dell’osservatorio nella lista delle stazioni dell’Ufficio Presagi

01.09.1936

Stazione attiva come stazione ausiliaria

1937

Cancellazione della stazione dalla rete A.M. (sostituita da Mottarone)

 

La Val d’Ossola ed il Lago Maggiore con l’ubicazione delle stazioni meteo

Domodossola con l’ubicazione della stazione

DATI DI STAZIONE (1936)

Indicativo OMM

== (DOM)

Indicativo OACI

==

Stato attuale

Chiusa

Tipologia

Manuale

Operatività

1923-37

Altitudine s.l.m.

300

Latitudine Nord

46°06’46”

Longitudine Est

08°17’22”

Comune

Domodossola

Località

Domodossola

Ubicazione

Collegio Rosmini

Logistica

N.N.

Accessibilità

Via Rosmini, 24

Ambientazione

In città

Ostacoli

nessuno

Capannina

N.N.

Classe stazione

2^

Servizi espletati

S3** (07-13-18)

Orario servizio UTC

07-18

Archivio

N.N.

 

NOTE

Le osservazioni meteorologiche a Domodossola iniziarono il 30/11/1871, con l’Osservatorio impiantato da Padre Denza sulla torretta di Palazzo Mellerio, in Piazza Rovereto (coordinate 46°6’54”N, 8°17’31”E, altitudine 294 m s.l.m, 2 osservazioni/giorno). Il 1/7/1876 l’Osservatorio fu trasferito nel Collegio Mellerio-Rosmini (coordinate 46°6’47”N, 8°17’24”E, altitudine 295m).

Il 1/10/1886 l’Osservatorio fu nuovamente trasferito nella nuova torretta edificata dopo la sopraelevazione del palazzo del Collegio Mellerio-Rosmini, nella posizione finale. L’Osservatorio veniva quindi incluso nell’elenco delle stazioni meteorologiche che inviavano quotidianamente i bollettini all’Ufficio Presagi all’atto della sua costituzione, entrando quindi a far parte della rete sinottica del Servizio Meteorologico. Dal 1/12/1932 le osservazioni passarono da due a tre (alle 8, 14 e 19 locali. L’osservatorio fu cancellato dalla lista delle stazioni contributrici del Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare nel 1937, anche in concomitanza con l’apertura delle Stazioni meteo di Mottarone e di quella di Bugliaga, più mirate alla assistenza alla navigazione aerea sulla rotta per la Svizzera. L’Osservatorio di Domodossola ha continuato e continua a funzionare con osservazioni raccolte dall’Ufficio Idrografico e dall’UCEA, anche se dal 1973 limitatamente alle sole osservazioni termo-pluviometriche. A Domodossola opera una stazione meteorologica automatica della Regione Piemonte.

 

               Il Palazzo Mellerio (Carlocat87)

                              Il Collegio Mellerio-Rosmini

 

 

  Uno scorcio del Collegio Mellerio-Rosmini con la torretta per le osservazioni (Google Street View)