Privacy

Informativa sulla privacy

 

Informazioni sul trattamento dei dati personali degli utenti che consultano il portale web meteoam.it del Ministero della Difesa, ai sensi dell'articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Perché queste informazioni

Il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio Europeo relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (di seguito “Regolamento”) garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza ed al diritto di protezione dei dati personali.
La consultazione del presente sito web comporta un trattamento di dati personali degli utenti che vi accedono, pertanto le informazioni di seguito riportate descrivono le modalità di gestione del portale meteoam.it e dei relativi sotto siti web in riferimento al trattamento dei dati personali.
L’Informativa è resa ai sensi dell’art. 13 del GDPR EU 2016/679 - a coloro che interagiscono con i servizi web del Ministero della Difesa, accessibili per via telematica a partire dall'indirizzo "http://www.meteoam.it". L'informativa è resa anche per tutti i siti e servizi sotto il dominio "meteoam.it" e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall'utente tramite link.

Titolare del trattamento

A seguito della consultazione dei siti sopra elencati possono essere trattati dati relativi a persone fisiche identificate o identificabili.
Tenuto conto della peculiare struttura del Ministro della Difesa (Area centrale e periferica, Area tecnico-operativa, Area tecnico-amministrativa e Area tecnico-industriale) sono Titolari del trattamento dei dati personali le seguenti Articolazioni, quali persone giuridiche:

Uffici di diretta collaborazione (UDC);
Organismo Indipendente di Valutazione (OIV);
Ufficio Centrale del Bilancio e degli Affari Finanziari (BILANDIFE);
Ufficio Centrale per le Ispezioni Amministrative (ISPEDIFE);
Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti (ONORCADUTI);
Stato Maggiore della Difesa (SMD);
Stato Maggiore dell’Esercito (SME);
Stato Maggiore della Marina (SMM);
Stato Maggiore dell’Aeronautica (SMA);
Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri (ARMA CC);
Comando Operativo di Vertice Interforze (COI);
Centro Alti Studi per la Difesa (CASD);
Comando Interforze per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS);
Ispettorato Generale della Sanità Militare (IGESAN);
Raggruppamento Unità Difesa (RUD);
Segretariato Generale della Difesa/Direzione Nazionale degli Armamenti (SEGREDIFESA/DNA);
Direzione degli Armamenti Terrestri (TERRARM);
Direzione degli Armamenti Navali (NAVARM);
Direzione degli Armamenti Aeronautici e per l’Aeronavigabilità (ARMAEREO);
Direzione Informatica, Telematica e Tecnologie Avanzate (TELEDIFE);
Direzione dei Lavori e del Demanio (GENIODIFE);
Direzione Generale per il Personale Militare (PERSOMIL);
Direzione Generale per il Personale Civile (PERSOCIV);
Direzione Generale della Previdenza Militare e della Leva (PREVIMIL);
Direzione Generale di Commissariato e di Servizi Generali (COMMISERVIZI).

Navigando all’interno del sito istituzionale www.meteoam.it.

Per maggiori informazioni contattare e-mail: helpdesk.meteo@aeronautica.difesa.it.

Base giuridica del trattamento

I dati personali sono trattati dai Titolari nell’esecuzione dei rispettivi compiti istituzionali, di interesse pubblico o, comunque, connessi all’esercizio dei pubblici poteri conferiti loro dall’Ordinamento, ai sensi dell’art. 6, lett. e) del Regolamento. La base giuridica del trattamento è costituita dal Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, concernente “Codice dell’ordinamento militare” e successive modifiche e integrazioni, e dal Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90, recante “Testo Unico delle disposizioni regolamentari in materia di Ordinamento Militare” e successive modifiche e integrazioni. Il trattamento dei dati personali degli utenti, volontariamente forniti in sede di consultazione del sito www.meteoam.it o, comunque, acquisiti a tal fine, è finalizzato esclusivamente all’espletamento delle attività istituzionali. Il trattamento dei dati personali e particolari avverrà a cura dei soggetti appositamente autorizzati, con l’utilizzo di procedure anche informatizzate nei modi e nei limiti necessari per il perseguimento delle finalità per cui i dati stessi sono forniti o, successivamente, trattati.

Tipi di dati trattati e finalità del trattamento

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell'uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'utente.
Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull'uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l'elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l'accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Cookie

Informativa e acquisizione del consenso per l'uso dei cookie sul portale web Meteoam.it ai sensi del Provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezione dei dati personali.

Cosa sono i cookie?

Di seguito la definizione contenuta nel punto 1 della premessa al Provvedimento del Garante di cui sopra:

Considerazioni preliminari

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente.
Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

Cookie tecnici

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.
Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.

I cookie servono a migliorare i servizi che ti offriamo, ad esempio:

  • Rendono possibili determinati servizi di uso più comune, ad esempio Concorsi Online, etc.
  • Consentono a un servizio di riconoscere il tuo dispositivo, per evitarti di inserire più volte le stesse informazioni nel corso di un'attività.
  • Riconoscono che hai già fornito un nome utente e una password quando hai eseguito l'accesso al portale web www.meteoam.it, così non devi ripetere l'operazione per ogni pagina web richiesta.
  • Calcolano quanti utenti stanno usando i servizi, in modo da agevolarne l'utilizzo e assicurare la capacità necessaria a una navigazione veloce.

 

Se non ci autorizzi a usare i cookie, determinate funzioni e pagine non possono funzionare come previsto.
Se desideri eliminare i file cookie eventualmente già presenti sul tuo computer, leggi le istruzioni del tuo browser cliccando sulla voce "Aiuto" del relativo menu.

Facoltatività del conferimento dei dati

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l'utente è libero di fornire i dati personali riportati nei moduli o nelle procedure di registrazione. Il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

Modalità del trattamento

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

Diritti degli interessati

Gli interessati hanno il diritto di ottenere dal Titolare, nei casi previsti, l'accesso ai dati personali, la rettifica, la cancellazione, la limitazione del trattamento dei dati che li riguardino, ovvero di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento). L’apposita istanza può essere presentata utilizzando l'email helpdesk.meteo@aeronautica.difesa.it.

Diritto di reclamo

Qualora gli interessati ritengano che il trattamento dei loro dati personali, effettuato attraverso questo sito, sia avvenuto in violazione del Regolamento hanno diritto di proporre reclamo al Garante, come previsto dall'art. 77 del Regolamento, ovvero di adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 del Regolamento).