Fenomeni Intensi

Previsti Fenomeni Intensi

Uno sguardo alle prossime settimane, 23 gennaio – 19 febbraio 2017

 

Ricordiamo che le informazioni mensili che seguono non sono da considerarsi previsioni del tempo nel senso classico. Rappresentano invece delle tendenze di massima dell’andamento atmosferico atteso e, pertanto, costituiscono solo delle indicazioni medie di ciò che possiamo ragionevolmente aspettarci nel periodo indicato. (Prossima emissione, venerdì 20 gennaio 2017)

23 – 29 gennaio

La prima settimana mostra un configurazione abbastanza stabile rispetto ai giorni appena trascorsi che deriva dalla presenza di un’area anticiclonica sul centro Europa in grado di coinvolgere gran parte del Paese. Soltanto le regioni del basso Adriatico e quelle ioniche tenderanno a risentire del passaggio di annuvolamenti che apporteranno quantitativi di precipitazioni lievemente superiori alla media del periodo. Il quadro termico al Nord sembra presentarsi al di sopra della norma mentre le regioni centrali e meridionali sperimenteranno valori al di sotto della norma stessa.

30 gennaio – 5 febbraio

La seconda settimana conferma la presenza di un campo di pressioni mediamente alte e livellate che solo in parte, ovvero verso nordovest, tende a perdere di consistenza lasciando spazio a precipitazioni che in tale parte del Territorio appariranno al di sopra dei valori medi presi a riferimento. Decisamente più secco al centro ed al sud con quantitativi che, specie sulle regioni meridionali, risulteranno al di sotto della media del periodo stessa. Temperature attese al di sopra della norma su tutte le regioni.

6 – 12 febbraio

Nella terza settimana si evidenzia un flusso abbastanza umido ma mite che tenderà a coinvolgere l’intera Penisola e le due isole maggiori significando con questo un quadro di precipitazioni più o meno nella norma ma valori di temperatura generalmente al di sopra della media del periodo.

13 – 19 febbraio

L’ultima settimana presa in considerazione non evidenza particolari variazioni rispetto a quella sopra descritta anche se il quadro termico tenderà a rientrare nella norma mentre le precipitazioni potranno risultare, specie al nord ed isole maggiori, soltanto lievemente al di sopra della media del periodo.

 

 

 A cura del CNMCA

 

Clicca per saperne di più