Fenomeni Intensi

Previsti Fenomeni Intensi

Uno sguardo alle prossime settimane, periodo 22 maggio – 18 giugno 2017 (EMISSIONE venerdì 19/05/2017 – PROSSIMA EMISSIONE venerdì 26/05/2017)

 

Le seguenti previsioni mensili non sono di tipo classico, ma costituiscono solo delle indicazioni medie di ciò che possiamo ragionevolmente aspettarci nella settimana indicata. Tuttavia rappresentano un validissimo strumento per prevedere con largo anticipo eventi estremi come: intense ondate di freddo o caldo, periodi siccitosi o situazioni alluvionali. (Prossima emissione, venerdì 26 maggio 2017)

22 - 28 maggio

Nella prima settimana il trend del geopotenziale pare orientarsi verso un anomalia positiva del geopotenziale, decisamente più marcata al centro-nord, dove si registreranno valori precipitativi decisamente al di sotto della media stagionale, mentre al sud saranno sostanzialmente in linea. Per quanto alle temperature, si rileva che le stesse saranno al di sopra della media del periodo al centro-nord ed in linea con la media stagionale al sud.

29 maggio - 4 giugno

Nella seconda settimana il trend del geopotenziale pare orientarsi verso una debole tendenza ciclonica al centro-nord, permettendo così un lieve aumento dei regimi precipitativi, che rientreranno nei parametri della media stagionale. Situazione leggermente differente al sud dove il regime prevalentemente anticiclonico del geopotenziale verso cui pare orientarsi porterà ad una diminuzione delle precipitazioni che si assesteranno così al di sotto della media stagionale. Su tutto il paese comunque i regimi termici saranno al di sopra della media del periodo.

05 – 11 giugno

Continua anche per la terza settimana la debole tendenza verso regimi ciclonici del geopotenziale, con associati valori precipitativi in generale in linea con la media del periodo, cui saranno associati regimi termici ovunque al di sopra della media stagionale.

12 – 18 giugno

Il trend dell’ultima settimana resta invariato rispetto a quello della settimana precedente, ovunque infatti i regimi precipitativi saranno in linea con la media stagionale cui si assoceranno regimi termici superiori alla media del periodo.

 

 

 A cura del CNMCA

 

Clicca per saperne di più