Previsti fenomeni intensi

PioggiaTemporali

MeteoAlarm

Fenomeni Intensi

Homepage

Previsioni testuali

DALLE 12.00/UTC DI OGGI, GIOVEDI' 30 LUGLIO 2015, ALLE 06.00/UTC DI
DOMANI, VENERDI' 31 LUGLIO 2015, SULL'ITALIA SI PREVEDE

NORD:
MOLTE NUBI SUL SULLE AREE MONTUOSE DEL NORD E SUL FRIULI VENEZIA
GIULIA CON ROVESCI E TEMPORALI CHE SARANNO PRESENTI ANCHE SULLA
LIGURIA. SUCCESSIVAMENTE LE PRECIPITAZIONI SI TRASFERIRANNO
SULL'EMILIA ROMAGNA, PIEMONTE E SUD LOMBARDIA. DURANTE LA NOTTE
TEMPORALI INTERESSERANNO LE COSTE DELL'EMILIA ROMAGNA E VENETO.

CENTRO E SARDEGNA:
CIELO SERENO, NUBI A SVILUPPO VERTICALE SULLE AREE MONTUOSE
ABRUZZESI E MARCHIGIANE CON LOCALI ROVESCI POMERIDIANI. DALLA SERA
AUMENTO DELLE NUBI SULLE MARCHE E ABRUZZO CON TEMPORALI DURANTE LA
NOTTE E AL PRIMO MATTINO.

SUD E SICILIA:
SOLE E CIELO SERENO VELATURE IN ARRIVO DALLA SERA SULLE REGINI DEL
VERSANTE TIRRENICO.
TEMPERATURE
- IN FLESSIONE AL SETTENTRIONE MENTRE SARANNO IL LIEVE AUMENTO SUL
RESTO DEL PAESE SPECIE AL SUD.

VENTI:
- DEBOLI VARIABILI A REGIME DI BREZZA SULLE REGIONI CENTRO
MERIDIONALI; MODERATI ORIENTALI CON RINFORZI AL NORD.

MARI:
MOLTO MOSSO L'ADRIATICO SETTENTRIONALE E IL LIGURE;
MOSSO IL TIRRENO; POCO MOSSI I RESTANTI BACINI.
C.N.M.C.A.

TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER DOMANI VENERDI' 31/07/2015

NORD:
MOLTO NUVOLOSO AL MATTINO CON PRECIPITAZIONI SPARSE SOTTOFORMA DI
ROVESCIO O TEMPORALE SU PIEMONTE CENTRO-OCCIDENTALE, BASSA
LOMBARDIA, VENETO MERIDIONALE ED EMILIA ROMAGNA. LE CONDZIONI
TENDERANNO A MIGLIORARE DALLA TARDA MATTINATA-PRIMO POMERIGGIO CON
AMPIE SCHIARITE CHE RISULTERANNO PIU' DECISE SULLE REGIONI DI
NORDEST. NEL CORSO DELLA NOTTE PERO' ATTESE NUOVE NUBI SULLE REGIONI
DI NORDOVEST CON LOCALI ROVESCI SU VALLE D'AOSTA ED ALPI
OCCIDENTALI.

CENTRO E SARDEGNA:
INIZIALI CONDIZIONI DI CIELO NUVOLOSO SU TOSCANA, SPECIE SETTORE
SETTENTRIONALE, MARCHE ED ABRUZZO CON PRECIPITAZIONI ANCHE A
CARATTERE TEMPORALESCO PIU' INTENSE LUNGO LE COSTE ADRIATICHE.
RAPIDO AUMENTO DELLA NUVOLOSITA' ANCHE SUL RESTO DEL CENTRO
PENINSULARE CON PRECIPITAZIONI A PREVALENTE CARATTERE DI ROVESCIO O
TEMPORALE, SOPRATTUTTO NEL CORSO DEL POMERIGGIO, TRA BASSA TOSCANA,
UMBRIA E MARCHE CENTRO-MERIDIONALI E ZONE INTERNE DI LAZIO ED
ABRUZZO. COMPLESSIVO MIGLIORAMENTO A RIDOSSO DELLE ORE SERALI.
ESTESE VELATURE AL MATTINO SU SARDEGNA CON TENDENZA A RASSERENAMENTI
SEMPRE PIU' AMPI.

SUD E SICILIA:
CIELO SERENO O POCO NUVOLOSO SALVO FORMAZIONE DI NUBI DA CALORE
SUGLI APPENNINI E GRAN PARTE DELLA PUGLIA CON ROVESCI SPARSI CHE SI
ATTENUERANNO A RIDOSSO DELLE ORE SERALI.

TEMPERATURE:
- MINIME IN DIMINUZIONE AL NORD E REGIONI DEL MEDIO ADRIATICO;
- MASSIME IN DIMINUZIONE SU REGIONI NORD-OCCIDENTALI, EMILIA ROMAGNA
E REGIONI ADRIATICHE. IN LIEVE AUMENTO SUL MEDIO E BASSO TIRRENO;
STAZIONARIE ALTROVE.

VENTI:
- DA DEBOLI A MODERATI NORD-ORIENTALI SULLE REGIONI SETTENTRIONALI
ED ADRIATICHE;
- MODERATI DA NORD-OVEST SUL SETTORE OCCIDENTALE DELLA SARDEGNA;
- DEBOLI SUD-OCCIDENTALI ALTROVE.

MARI:
- DA MOSSI A MOLTO MOSSI L'ALTO ADRIATICO, IL MAR LIGURE E IL MARE
DI SARDEGNA.
- DA POCO MOSSI A MOSSI I RESTANTI BACINI.
C.N.M.C.A.

TEMPO PREVISTO SULL'ITALIA PER DOPODOMANI, SABATO 01 AGOSTO 2015, E
PER I SUCCESSIVI QUATTRO GIORNI

SABATO 01/08/15:

NORD:
- NUVOLOSITA' IN RAPIDO AUMENTO SU TUTTE LE REGIONI CON PIOGGE O
ROVESCI IN MATTINATA SU ALPI OCCIDENTALI E LIGURIA. NEL CORSO DEL
POMERIGGIO I FENOMENI TENDERANNO AD INTENSIFICARSI ASSUMENDO ANCHE
CARATTERISTICA DI TEMPORALE COINVOLGENDO DAPPRIMA VALLE D'ASOTA,
GRAN PARTE DEL PIEMONTE, SETTORE OCCIDENTALE DI EMILIA ROMAGNA,
LOMBARDIA E TRENTINO ALTO ADIGE PER POI PORTARSI, TRA LA SERA E LA
NOTTE ANCHE SU VENETO CENTRO OCCIDENTALE, SUL RESTO DELL'EMILIA
ROMAGNA ED IN FORMA PIU' MARGINALE SU FRIULI VENEZIA GIULIA. SEMPRE
NOTTETEMPO MIGLIORAMENTO ATTESO SU LIGURIA.

CENTRO E SARDEGNA:
- NUBI SEMPRE PIU' DIFFUSE DALLA SARDEGNA VERSO LE REGIONI
PENINSULARI GIA' AL PRIMO MATTINO CON DEBOLI PIOGGE SULL'ISOLA. NEL
CORSO DEL POMERIGGIO LA NUVOLOSITA' OLTRE CHE ESTESA TENDERA' A
RISULATRE ANCHE PIU' CONSISTENTE CON ASSOCIATE PRECIPITAZIONI ANCHE
TEMPORALESCHE TRA TOSCANA, UMBRIA ED ENTROTERRA DI LAZIO, MARCHE ED
ABRUZZO. MIGLIORA DALLA SERA SEPPUR CON PERSISTENZA DI QUALCHE
FENOMENO, SEMPRE TEMPORALESCO SULLA PORZIONE PIU' SETTENTRIONALE DI
MARCHE.

SUD E SICILIA:
- QIUALCHE NUBE IN PIU' DURANTE LE PRIME ORE DEL GIORNO TRA MOLISE E
PUGLIA GARGANICA MA CON SCARSA FENOMENOLOGIA ASSOCIATA MENTRE SUL
RESTO DEL MERIDIONE IL CIELO SI PRESNTERA' SERENO O POCO NUVOLOSO IN
ATTESA DI NUVOLOSITA' MEDIO-ALTA STRATIFORME, DAL POMERIGGIO
INOLTRATO, SULLA PARTE OCCIDENTALE DELLA SICILIA E TRA CAMPANIA,
MOLISE BASILICATA E PUGLIA CENTRO-SETTENTRIONALE. TALI NUBI NON
SARANNO COMUNQUE IN GRADO DI PRODURRE PRECIPITAZIONI DEGNE DI
RILIEVO.

TEMPERATURE:
- MINIME IN AUMENTO AL NORD E SULLE REGIONI TIRRENICHE MERIDIONALI;
IN DIMINUZIONE SUL RESTO DEL MERIDIONE E SULLE REGIONI ADRIATICHE
DEL CENTRO: STAZIONARIE ALTROVE;
- MASSIME IN GENERALE AUMENTO CHE RISULTERA' PIU' MARCATO AL CENTRO
ED AL NORD.

VENTI:
- DEBOLI ORIENTALI O NORDORIENTALI AL NORD CON RINFORZI SU LIGURIA;
- DA DEBOLI A MODERATI SETTENTRIONALI SULLE REGIONI ADRIATICHE E SU
QUELLE IONICHE;
- DEBOLI MERIDIONALI SU SICILIA E REGIONI TIRRENICHE;
- DEBOLI DI PROVENIENZA ORIENTALE SU SARDEGNA MA CON TENDENZA A
DIVENIRE SETTENTRIONALI ED A RINFORZARE SULLA PARTE OCCIDENTALE
DELL'ISOLA.

MARI:
- MOSSI IL MAR LIGURE, IL BASSO ADRIATICO, LO IONO ED IL MAR DI
SARDEGNA;
- POCO MOSSI I RIMANENTI MARI.

DOMENICA 02/08/15:
- CONDIZIONI ANCORA DECISAMENTE INSTABILI AL NORD CON FENOMENI PIU'
FREQUENTI SOPRATTUTTO TRA LOMBARDIA, TRIVENETO E SETTORE ORIENTALE
DI EMILIA ROMAGNA MA CON TEMPO IN MIGLIORAMENTO A PARTIRE DALLA ORE
SERALI. LA NUVOLOSITA' RISULTERA' DA SPARSA A TEMPORANEAMENTE
DIFFUSA ANCHE SUL RESRTO DEL TERRITORIO CON FENOMENI PIU' INSISTENTI
SULLE REGIONI ADRIATICHE DEL CENTRO E NELLE ZONE INTERNE DEL
MERIDIONE MA IN RAPIDO MIGLIORAMENTO DAL POMERIGGIO. PIU' STABILE E
SOLEGGIATO SULLE DUE ISOLE MAGGIORI.

LUNEDI' 03/08/15:
- TEMPO CHE SI FARA' PIU' STABILE SEPPUR CON UN PO' DI NUVOLOSITA'
ASSOCIATA A PIOGGE O ROVESCI SPARSI TRA MARCHE E REGIONI MERIDIONALI
PENINSULARI MA CON CONDIZIONI IN MIGLIORAMENTO DALLE ORE SERALI.
PIU' STABILE AL NORD E SULLE DUE ISOLE MAGGIORI.

MARTEDI' 04/08/15 E MERCOLEDI' 05/08/15:
- CONDIZIONI SEMPRE PIU' STABILI E NUOVAMENTE SOLEGGIATE UN PO' SU
TUTTO IL TERRITORIO AD ECCEZIONE DEI RILIEVI ALPINI E DI QUELLI
APPENNINICI MERIDIONALI DOVE LE NUBI SARANNO PRESENTI SURANTE LE ORE
PIU' CALDE DELLA GIORNATA PER POI DIRADARSI VERSO SERA. TEMPERATURE
ATTESE IN GENERALE AUMENTO.
C.N.M.C.A.

Uno sguardo alle prossime settimane, 27 luglio – 23 agosto 2015

La fine di luglio sarà caratterizzata dalla risalita dell’anticiclone delle Azzorre sul Mediterraneo centro-orientale, che manterrà condizioni di tempo stabile e soleggiato sulle regioni centro-meridionali, mentre il settentrione sarà interessato principalmente da un flusso di correnti occidentali che apporterà aria di origine atlantica, quindi più umida ed instabile.  Nelle settimane a seguire l’anticiclone subirà un abbassamento di latitudine determinando un flusso di correnti sud-occidentali, che manterrà le temperature su valori superiori alla media su gran parte del Paese, ad ed eccezione delle regioni del basso Tirreno, ove sarà presente una diffusa instabilità.  

27 luglio – 2 agosto. La settimana a cavallo tra luglio ed agosto inizia con l’anticiclone delle Azzorre che torna ad interessare l’Italia in modo più diretto, facendo tornare a salire le temperature, in particolare sulle regioni centro-settentrionali. In pianura padana, regioni del centro e quelle del basso adriatico, le temperature risulteranno anche di 3 gradi superiori alle medie del periodo. Il clima risulterà leggermente più secco al centro-sud, ove le precipitazioni saranno limitate a isolati piovaschi pomeridiani sui rilievi a partire da inizio agosto. Al nord le precipitazioni saranno in linea con le medie del periodo, ad eccezione delle regioni di nord-est ove sono attese precipitazioni leggermente più abbondanti rispetto ai valori attesi.

3 agosto – 9 agosto. La prima settimana di agosto sarà caratterizzata ancora da temperature di qualche grado superiori alla media del periodo, ad eccezione delle due isole maggiori, e del basso Tirreno, ove risulteranno in linea con i valori medi statistici. Tale anomalia è legata alla instabilità che interesserà l’area del medio e basso Tirreno, ove sono attese precipitazioni lievemente al di sopra delle medie del periodo, in particolare sui rilievi e nelle aree ad essi prospicienti. Sul resto del Paese le precipitazioni non si discosteranno dai valori tipici del periodo, ad eccezione della pianura padano-veneta, dove il clima risulterà lievemente più secco della norma.   

10 agosto – 16 agosto. La settimana di ferragosto sarà caratterizzata ancora da correnti sud-occidentali che tenderanno a mantenere le temperature di qualche grado superiori alla media del periodo sulla pianura padana, regioni adriatiche e tirreniche centro-settentrionali. Sul resto del Paese le temperature mediamente non saliranno oltre i valori medi del periodo a causa della presenza di instabilità che darà luogo a locali precipitazioni pomeridiane, più probabili sui rilievi di Sardegna, Sicilia settentrionale e aree appenniniche di Campania, Basilicata e Calabria. Clima lievemente più secco della media del periodo sulle restanti regioni.  

17 agosto – 23 agosto. L’ultima settimana di previsione sarà caratterizzata da temperature superiori ai valori attesi sulla pianura padana e regioni del versante adriatico, mentre non si aspettano variazioni dalla norma sul resto del Paese. Correnti umide potrebbero dar luogo a precipitazioni lievemente al di sopra delle medie del periodo sulle regioni meridionali, su quelle del versante tirrenico centro-settentrionale e sulla Sardegna.

 

 

 

A cura del Servizio Analisi e Previsioni del CNMCA

Satellite

Moviola Satellitare

Meteomar

Meteomar